Di più

Vantaggi e svantaggi delle auto elettriche: ecco una panoramica

14. Marzo 2023

Momento della lettura: minuti

Vantaggi e svantaggi delle auto elettriche: ecco una panoramica

Fiona Bösiger

Fiona Bösiger

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

In materia di auto elettriche le opinioni divergono. Sicuramente avrai sentito molti argomenti a favore o contro i veicoli elettrici. Probabilmente ti starai chiedendo, quali sono davvero i fattori a favore di un’auto elettrica? Abbiamo riassunto per te tutti i principali vantaggi e svantaggi.

La mobilità elettrica sta facendo passi da gigante e gode di una crescente popolarità. Tuttavia, molte persone si avvicinano alle auto elettriche con scetticismo, poiché c’è ancora disinformazione intorno al tema della mobilità elettrica. Ad esempio, persiste la tesi che, a causa della loro produzione, le auto elettriche producano più CO₂ dei motori a combustione. In questo articolo mettiamo fine ai pregiudizi e ti spieghiamo tutto quello che c’è da sapere sui vantaggi e gli svantaggi delle auto elettriche.

Questi sono i vantaggi delle auto elettriche

Passare a un’auto elettrica è sempre più conveniente. Infatti, i veicoli elettrici offrono molti vantaggi. Per facilitare la tua decisione, abbiamo riassunto per te i fatti più importanti.

Utilizzare programmi di sovvenzione per le auto elettriche

Un grande vantaggio dell’acquisto di un’auto elettrica è rappresentato dai programmi di incentivi offerti dai comuni e dai cantoni. Alcuni comuni, come Lucerna, Zurigo o Svitto, offrono incentivi direttamente per l’acquisto dell’auto elettrica. I sussidi cantonali sono per lo più erogati tramite agevolazioni fiscali. Vuoi sapere se il tuo comune o cantone offre programmi di sostegno? In questo blog troverai le risposte.

Minori costi di manutenzione per le auto elettriche

Un altro vantaggio è rappresentato dai bassi costi di manutenzione delle auto elettriche. Poiché l’elettricità è molto più economica del carburante, il prezzo per chilometro di un’auto elettrica è notevolmente inferiore a quello di un veicolo a benzina o diesel. In pratica, si può affermare che, più chilometri percorri con l’auto elettrica all’anno, maggiore è il potenziale di risparmio.

Ma attenzione: questo vantaggio esiste in caso di uso “normale”. È il caso, ad esempio, se percorri brevi distanze o ti rechi al lavoro da pendolare. Tuttavia, non appena percorri regolarmente distanze che superano l’autonomia dell’auto elettrica, il vantaggio economico viene meno. Il motivo: durante i lunghi viaggi devi ricaricare l’auto elettrica presso una colonnina di ricarica rapida, che è significativamente più costosa.

Anche i costi di manutenzione dell’auto elettrica sono inferiori, poiché questi veicoli hanno meno parti soggette a usura. Per questo motivo, la manutenzione del cambio, della frizione o dello scappamento non sono più necessarie. Grazie alla guida anticipata, inoltre, i freni devono essere sostituiti con minor frequenza grazie al recupero.

Vuoi saperne di più sui costi di manutenzione di un’auto elettrica? Nel nostro articolo ti mostriamo i costi di gestione che devi calcolare.

Motore efficiente

La costruzione di un motore elettrico è relativamente semplice. I motori elettrici non hanno la trasmissione. Ma nonostante il semplice principio di funzionamento, hanno un’efficienza sorprendentemente elevata. Circa l’80 % dell’energia fornita al motore viene convertita in movimento. L’efficienza di un’auto elettrica è quindi molto elevata. In confronto, l’efficienza di un motore diesel è di circa il 40 % e quella di un motore a benzina solo del 20 %. Oltre all’elevata efficienza, il motore di un’auto elettrica fornisce rapidamente molta potenza. L’accelerazione da 0 a 100 km è quindi possibile in pochi secondi, molto più velocemente che con un motore a combustione simile.

Cosa si intende per efficienza?

L’efficienza descrive la percentuale di energia fornita che può essere convertita in energia utilizzabile, ovvero quanto è efficiente un dispositivo. Nel caso dei motori delle automobili, l’energia fornita deve essere convertita in energia cinetica per consentire all’auto di muoversi. In un’auto elettrica, circa l’80 % dell’energia viene utilizzata esclusivamente per la locomozione.

Guida a basse emissioni

Un grande vantaggio per le persone, per gli animali e per l’ambiente: le auto elettriche provocano meno rumore nel traffico e non producono gas di scarico sgradevoli e nocivi. Questo è un vantaggio anche per altre forme di mobilità elettrica, come gli autobus. I veicoli elettrici provocano rumori di rotolamento, ma i forti rumori del motore vengono eliminati. Le nuove auto elettriche sono inoltre dotate di un sistema di allarme acustico del veicolo (AVAS). Questo sistema imita i rumori del motore per essere chiaramente percepito da pedoni e ciclisti. L’avviamento, la retromarcia e anche l’accelerazione del veicolo saranno riconoscibili acusticamente come tali. Questo sofisticato sistema è attivo fino ad una velocità di 20 km/h. In questo modo non c’è alcun pericolo per gli altri utenti della strada e ciò nonostante l’auto elettrica è più silenziosa di un’auto normale sulle strade più veloci.

Vantaggio della mobilità elettrica: sostenibilità

Rispetto alle auto tradizionali, le auto elettriche presentano un migliore impatto ambientale. Non emettono CO₂ o altre sostanze inquinanti durante la guida. Tuttavia, questo non significa automaticamente che siano rispettose dell’ambiente. Questo perché le emissioni nocive vengono comunque prodotte durante la produzione delle auto elettriche. L’impatto ambientale peggiora in modo significativo se l’elettricità per il funzionamento dell’auto elettrica non viene prodotta in modo ecologico. In Svizzera, tuttavia, il mix elettrico è molto rispettoso dell’ambiente. Nel 2021 l’80 % dell’elettricità svizzera è stata ottenuta da fonti energetiche rinnovabili. Pertanto, dopo circa 30.000 chilometri, le maggiori emissioni di gas serra originate durante la produzione vengono nuovamente compensate. Dopodiché guidi in modo quasi climaticamente neutrale. Non va inoltre dimenticato che la produzione di motori a combustione richiede un notevole impiego di risorse e non è rispettosa dell’ambiente. Si può quindi affermare che le auto elettriche, a patto che vengano utilizzate per un periodo di tempo più lungo, sono una scelta migliore per l’ambiente.

Quanto siano davvero ecologiche le auto elettriche suscita accesi dibattiti. Scopri quali aspetti sono a favore o contro l’ecocompatibilità delle auto elettriche.

Ecco gli svantaggi delle auto elettriche

Oltre ai numerosi vantaggi offerti dall’auto elettrica, bisogna anche fare i conti con alcuni svantaggi. Scopri qui quali sono.

Elevati costi di acquisizione delle auto elettriche

Prima la buona notizia: rispetto al passato, le auto elettriche sono già diventate molto più economiche. Uno dei motivi principali è che le batterie sono sempre più economiche. Tuttavia, nonostante questo sviluppo dei prezzi, le auto elettriche sono in media ancora un po’ più costose da acquistare rispetto alle loro controparti a combustione. Ad esempio, la Skoda ENYAQ iV completamente elettrica costa circa 4.000-5.000 CHF in più rispetto alla Skoda KODIAQ a benzina.

Se decidi di acquistare un’auto elettrica nonostante il prezzo d’acquisto un po’ più alto, puoi aspettarti che questa differenza di prezzo sarà compensata durante il periodo di utilizzo grazie ai bassi costi di manutenzione. Scopri subito quali costi devi aspettarti con il nostro calcolatore dei costi delle auto elettriche. Inoltre, le auto elettriche sono esenti dall’imposta sugli autoveicoli (4 % del valore del veicolo) e, a seconda del comune, parte della differenza di prezzo può essere compensata da sussidi.

L'autonomia limitata come svantaggio delle auto elettriche

Per alcuni, la ridotta autonomia delle auto elettriche è motivo di preoccupazione. Il timore che le auto elettriche non viaggino abbastanza a lungo, si rivela infondato grazie ai progressi tecnologici. Questo perché molte auto elettriche hanno già un’autonomia di oltre 300 km e l’infrastruttura di ricarica delle stazioni di ricarica rapida è in costante miglioramento. Ciò significa che anche i lunghi viaggi in vacanza sono possibili senza problemi.

Tuttavia, c’è un altro svantaggio da ricondurre alla breve autonomia. Viaggiare regolarmente su lunghe tratte può essere costoso. A seconda dell’auto elettrica che guidi, durante i viaggi a lunga percorrenza dovrai, prima o poi, utilizzare una colonnina di ricarica rapida. Se desideri ricaricare la tua auto elettrica presso il più grande fornitore svizzero Evpass, ad esempio, una ricarica ti costerà tra i 56 e i 77 centesimi per kWh se hai un abbonamento, altrimenti sarà ancora più costosa. Evpass è leggermente più economico rispetto ad altri fornitori, ma si carica meno rapidamente. Ad esempio, la ricarica di una batteria da 50 kWh a una bassa potenza di ricarica costa circa 28 CHF. Se si desideri utilizzare la ricarica rapida, paghi circa CHF 38,50. A prima vista, questi prezzi sembrano più convenienti di quelli per un pieno in un motore a combustione. Ma se si confronta l’autonomia di un motore a combustione con quella di un’auto elettrica, risulta chiaro che il motore a combustione percorre più chilometri con un pieno.

Le influenze ambientali e il tuo stile di guida possono influenzare in modo significativo l’autonomia effettiva della tua auto elettrica. Ti spiegheremo esattamente come funziona!

Lunghi tempi di ricarica

L’ansia da autonomia si accompagna al timore di lunghe attese alla stazione di ricarica. In effetti, il processo di ricarica dell’auto elettrica richiede più tempo di una sosta alla stazione di servizio con un’auto a combustione. Rispetto al passato, però, i processi di ricarica delle auto elettriche stanno diventando più efficienti. Sempre più spesso arrivano sul mercato modelli che possono essere ricaricati all’80 % in 20-25 minuti presso una colonnina di ricarica rapida. Con le autonomie disponibili oggi, il pendolarismo quotidiano con l’auto elettrica dovrebbe essere possibile senza problemi grazie alla ricarica notturna presso la propria stazione di ricarica e alla ricarica sul posto di lavoro.

Basso carico ammissibile del rimorchio

Uno svantaggio delle auto elettriche è dato dal basso carico ammissibile del rimorchio. Infatti, con un rimorchio l’autonomia dell’auto elettrica diminuisce notevolmente. Anche le dimensioni del rimorchio potrebbero essere un problema. La maggior parte delle auto elettriche non è autorizzata a trainare grandi rimorchi. Se necessiti dell’auto elettrica per trasportare regolarmente carichi di grandi dimensioni, probabilmente è meglio scegliere un altro tipo di propulsione. Un altro problema: quando si viaggia con un rimorchio, è scomodo ricaricare l’auto elettrica presso la colonna di ricarica rapida. Questi spazi di ricarica non sono solitamente più lunghi di un parcheggio convenzionale. Viaggiare con una roulotte potrebbe quindi rivelarsi complicato con un’auto elettrica.

La nostra conclusione

È chiaro: le auto elettriche offrono molti vantaggi e stanno diventando, non a caso, sempre più popolari. L’autonomia, i tempi di ricarica e l’infrastruttura di ricarica sono migliorati notevolmente nel corso degli anni. Anche gli elevati costi di acquisizione sono stati ridotti. Le sovvenzioni, i bassi costi di manutenzione e l’assenza dell’imposta automobilistica rendono l’auto elettrica interessante in termini di costi. Tuttavia, se un’auto elettrica sia o meno la soluzione migliore per te, dipende dalle tue esigenze individuali. Abbiamo suscitato il tuo interesse? Scopri in questo articolo quale auto elettrica si adatta meglio alle tue esigenze.

Le auto elettriche ti hanno convinto? Su AutoScout24 troverai sicuramente il modello giusto per te. Clicca qui per sfogliare la nostra ampia selezione di auto elettriche nuove o usate.

Fiona Bösiger

Fiona Bösiger

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti