Di più

Impianto fotovoltaico e auto elettrica: ottimizzi il Suo consumo di corrente elettrica

11. Aprile 2023

Momento della lettura: minuti

Impianto fotovoltaico e auto elettrica: ottimizzi il Suo consumo di corrente elettrica

Fiona Bösiger

Fiona Bösiger

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

Con corrente elettrica da fonti energetiche rinnovabili, proteggere l’ambiente e, allo stesso tempo, risparmiare sui costi? La combinazione di impianto fotovoltaico e auto elettrica consente proprio questo. Grazie alla corrente elettrica domestica, è indipendente dai prezzi sul mercato dell’energia elettrica e alimenta la Sua auto elettrica e la Sua casa con energia sostenibile. Questo articolo Le spiegherà tutto ciò che deve sapere sugli impianti fotovoltaici e come può utilizzarli al meglio con la Sua auto elettrica.

La Sua auto elettrica richiede molta corrente elettrica. Addirittura così tanta che, in media, il consumo di elettricità della Sua famiglia si raddoppia. Per quanto riguarda i prezzi dell’energia elettrica in aumento, si pone quindi inevitabilmente la domanda: come posso proteggermi dai costi elevati? La risposta a ciò è un impianto fotovoltaico. Può sfruttare la corrente elettrica che produce con un impianto FV sia per l’auto elettrica che per il resto del Suo fabbisogno domestico. Oltre ai vantaggi ecologici, la Sua energia elettrica solare propria conviene anche dal punto di vista economico. Pertanto, una combinazione di auto elettrica e impianto fotovoltaico conviene doppiamente.

Una binomio che conviene: impianto fotovoltaico e auto elettrica

Nelle giornate soleggiate i pannelli solari sul tetto producono corrente elettrica. Se la Sua auto elettrica a casa è collegata alla stazione di ricarica, questa corrente fotovoltaica può essere utilizzata per caricare la batteria dell’auto elettrica. Ma cosa succede con la corrente elettrica mentre è in viaggio con l’auto elettrica? L’energia solare prodotta non va in alcun modo persa nel processo. Al contrario: nel frattempo, l’energia solare viene utilizzata per rifornire la casa. Consente, ad esempio, di far funzionare la pompa di calore, il frigorifero o il WLAN.

Quando il sole non splende, l’auto elettrica ricava la corrente elettrica come di consueto dalla rete pubblica. Inoltro, oltre all’impianto FV, può acquistare anche un accumulatore di energia. In questo modo rimane flessibile, perché può immagazzinare l’energia solare prodotta e sfruttarla in un momento successivo. Con una wallbox può completare il Suo trio di auto elettrica, impianto fotovoltaico e accumulatore di energia. Perché la wallbox assicura una ricarica rapida e sicura a casa. Altre informazioni sono riportate nel nostro articolo sulla ricarica di auto elettriche.

Questi sono i vantaggi dell'impianto fotovoltaico e dell'auto elettrica

La combinazione di auto elettrica e impianto solare offre vantaggi sia economici che ecologici. Producendo la Sua propria elettricità, risparmia sui costi. Infatti, in Svizzera la corrente elettrica autoprodotta costa solo la metà di quella proveniente dalla rete. E poiché la corrente elettrica domestica dall’impianto FV può essere sfruttata anche per altri scopi, allo stesso tempo si riducono anche i costi dell’energia elettrica per la Sua casa. In questo modo si protegge dai prezzi dell’energia elettrica sul mercato. Con la Sua auto elettrica è anche indipendente dall’aumento dei costi della benzina e approfitta dai prezzi più bassi alla stazione di ricarica. Le cifre precise sono riportate nel nostro articolo che mette a confronto le auto elettriche e le auto a benzina.

Inoltre, l’auto elettrica e l’impianto fotovoltaico vanno mano nella mano. Perché un’auto elettrica che può caricare in modo bidirezionale aumenta la capacità di stoccaggio della tua casa. La corrente in eccesso dall’impianto fotovoltaico viene immagazzinata nella batteria dell’auto elettrica e reimmessa nell’abitazione grazie alla tecnologia di carica bidirezionale. Quindi, finché l’auto elettrica è parcheggiata a casa, la corrente in eccesso non deve essere immessa nella rete a un prezzo dell’elettricità sfavorevole. Questo fa aumentare l’autoconsumo della Sua corrente autoprodotta, il che a sua volta aumenta la redditività del Suo impianto fotovoltaico. Si tratta di una situazione win-win!

Infine: la coppia di auto elettrica e impianto solare è imbattibile anche dal punto di vista ecologico. Producendo la Sua corrente elettrica propria da celle solari, fa uso di fonti di energia rinnovabili. Queste sono notevolmente più sostenibili rispetto all’energia proveniente da combustibili fossili e quindi riducono la pressione sull’ambiente.

Infobox: carica bidirezionale

Alcune auto elettriche consentono la carica bidirezionale. In tal caso la batteria dell’auto elettrica viene sfruttata come stoccaggio temporaneo per la Sua energia solare autoprodotta. Infine, può usare questa corrente elettrica per coprire il fabbisogno di energia elettrica in casa.

A differenza della carica unidirezionale convenzionale, con la carica bidirezionale l’energia scorre in entrambe le direzioni: dalla casa all’auto elettrica e viceversa. La Sua auto elettrica accumula l’energia fino a quando non ne avrà bisogno a casa. Questa tecnologia è anche denominata Vehicle-to-Home (V2H). Altre informazioni in merito sono riportate nel nostro articolo sulla carica bidirezionale.

Quanto grande deve essere il mio impianto fotovoltaico?

Un’auto elettrica media consuma 3.000 kWh all’anno. Affinché questa energia possa essere prodotta con l’aiuto di un sistema fotovoltaico, sono necessari circa 15 m² di pannelli solari. A seconda del profilo di guida, il consumo varia e, di conseguenza, varia anche la dimensione necessaria dell’impianto solare.

Per principio vale quanto segue: l’impianto FV dovrebbe produrre più corrente elettrica di quanta ne consuma. Pertanto, con un consumo annuo di energia elettrica di 1.000 kWh, dovrebbe produrre almeno 1 kWh di potenza. La capacità di immagazzinamento ideale dell’accumulatore di energia è compresa tra 1 e 1.5 kWh. Il TCS raccomanda anche di costruire un impianto fotovoltaico il più grande possibile, in modo che l’energia solare possa essere utilizzata anche per la propria abitazione.

Costruire un impianto solare: quali costi devo aspettarmi?

Prima di tutto, l’aspetto positivo: in caso di installazione di un impianto fotovoltaico riceve sovvenzioni dal Cantone e dal Governo federale. A seconda del luogo in cui vive e dei requisiti dell’edificio, la costruzione Le costerà comunque fino a 30.000 CHF, nonostante il sostegno statale. Per un sistema di 10 kWp, si devono addirittura prevedere costi fino a 50.000 CHF. L’abbreviazione kWp sta per l’unità di misura kilowatt picco e indica la potenza massima dell’impianto fotovoltaico. Se, inoltre, possiede un’auto elettrica propria, gli impianti solari si ripagano due volte più rapidamente, grazie ai bassi costi dell’elettricità prodotta in proprio.

Si sta chiedendo se la costruzione di un impianto fotovoltaico Le conviene? In questo articolo di Homegate scoprirà se un impianto fotovoltaico è redditizio per Lei – e prescindere dal fatto che possieda o meno un’auto elettrica.

Conclusione auto elettrica e impianto solare: sono convenienti a lungo termine?

Auto elettrica e impianto fotovoltaico sono una combinazione vincente. Si completano alla perfezione e offrono dei vantaggi sia economici che ecologici. Con il Suo impianto fotovoltaico domestico, garantisce corrente elettrica da una fonte di energia rinnovabile ed è sempre rispettoso dell’ambiente quando viaggia con la Sua auto elettrica.

Possiede già un impianto fotovoltaico sul tetto, ma Le manca ancora l’auto elettrica? Sfogli la nostra gamma di auto elettriche nuove e d’occasione. Trovi ora l’auto elettrica adatta a Lei su AutoScout24.

Fiona Bösiger

Fiona Bösiger

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti