Di più

Ecco le auto elettriche Mercedes-Benz per il 2023

18. Dicembre 2022

Momento della lettura: minuti

Ecco le auto elettriche Mercedes-Benz per il 2023

Martin A. Bartholdi

Martin A. Bartholdi

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

Mercedes-Benz scrive l’ABC della mobilità elettrica. Dalla A di accensione alle V di volume esiste un City-SUV, SUV familiare, una berlina e un minibus. Naturalmente, tutti con quel tocco di lusso che si addice a Mercedes-Benz.

Mercedes-Benz EQA

Con Mercedes-Benz, la mobilità elettrica inizia da un City-SUV molto amato. All’interno del segmento SUV, i city formato alto sono ancora i più richiesti. Per l’EQA, il marchio ha equipaggiato l’acclamato GA, altrimenti disponibile anche con motorizzazioni a benzina e Diesel, con un motore elettrico e batteria. I vantaggi si sentono in tutto e per tutto anche sull’EQA: i passeggeri stanno seduti più in alto e godono di una maggiore visuale. Il GLA, in virtù delle dimensioni compatte, è l’elettrico più maneggevole dl programma Mercedes-Benz. Infatti, l’EQA lungo 4,46 metri sfreccia agilmente per le strade, ma grazie alla larghezza di 1,83 metri si parcheggia facilmente anche nei parcheggi e nei garage. La disponibilità di spazio non è ricchissima, però è adeguata all’uso quotidiana, perfeta come prima auto per coppie e famiglie ridotte, o come seconda auto per le famiglie più numerose. Con l’autonomia di 430 km e una potenza di ricarica massima di 100 kW, potete sfoggiare lo stile di questo veicolo anche in altre città. Su richiesta è disponibile una versione con trazione integrale, per una capatina in montagna.

  • Dimensioni compatte per la città
  • Adatto a famiglie e coppie
  • City-SUV di tendenza dal design elegante
  • Autonomia normale per le dimensioni
  • Scelta fra trazione anteriore e integrale

Mercedes-Benz EQB

Prima le cose importanti: quando Mercedes ha realizzato l’EQB partendo dal GLB con motore elettrico e batteria, non ha rinunciato alla terza fila di sedili. Ovvero: anche la versione elettrica di questo SUV compatto è un miracolo di spazio con i suoi sette posti. Ciò rende l’EQB il primo elettrico familiare ragionevolmente abbordabile. La spesa minima di 62.500 Franchi è un bel colpo al portafoglio, ma costa pur sempre la metà rispetto agli altri sette posti elettrici come il Tesla Model X. Inoltre, seguirà più avanti una versione entry level con trazione anteriore anziché integrale. Al di là della motorizzazione e della griglia di raffreddamento chiusa, l’EQB riprende tecnologia ed estetica del fratello GLB. Pertanto, anche questo elettriocc familiare presenta il classico aspetto spigoloso per sfruttare al meglio lo spazio interno. I due sedili di emergenza sono omologati per un’altezza massima di 1,60 metri, come vale già per altri sette posti, con un volume di carico in questo caso appena minimo. Per il resto, l’EQB carica tra i 495 e i 1.710 litri su una lunghezza gestibile di 4,68 metri. A batteria carica, l’EQB percorre 423 km e grazie ai 100 kW si ricarica dell’80 % in 32 minuti.

  • Fino a sette posti
  • Molto spazioso con grande volume di carico
  • Elettrico pratico per tutta la famiglia
  • Classica forma da fuoristrada
  • Scelta fra trazione anteriore e integrale

Mercedes-Benz EQC

Stesso concetto, un livello più grande: si prenda un SUV apprezzato, si rimpiazzi il motore a combustione con uno elettrico e pacchetto batterie, e lo si rivesta con nuovi dettagli di design. Così è nato il primo elettrico Mercedes EQC, basato sul bestseller GLC. Con una lunghezza esterna di 4,76 metri, questo pioniere dell’elettrico dispone di uno spazio relativamente esiguo. Dimostra tuttavia le possibilità future della motorizzazione, appunto un vero precursore. Con 408 CV (300 kW) dà prova di forza, la coppia a impiego immediato fa dimenticare nello scatto i grossi motori V8 e la trazione integrale, così importante in Svizzera, è di serie. A ciò si aggiugono il comfort di guida tipico di Mercedes e la bassa rumorosità: nulla disturba l’impianto audio. Il limite di ricarica necessario è a carico del sistema di navigazione, che ricerca costantemente la strategia di ricarica ottimale in base a percorso, meteo e stile di guida. La prima sosta alla colonnina di ricarica serve solo dopo 419 km. La ricarica viene effettuata fino a 110 Kilowatt, con i quali la batteria si rigenera dell’80 % in 40 minuti.

  • SUV elettrico più potente di Mercedes
  • Sensazioni pionieristiche
  • Ottimo comfort di guida, agile e silenzioso
  • Controlli di vario tipo, incluso assistente vocale
  • Trazione integrale di serie

Mercedes-Benz EQE

Il marchio sovrano dell’automotive non può di certo fare a meno di una berlina quando si tratta di mobilità elettrica. Poiché la reputazione del brand si basa soprattutto sui veicoli da viaggio e business, la sua gamma di modelli si estende anche agli elettrici. A ciò contribuisce l’EQE della classe E, pur non avendo nulla in comune con la sua piattaforma di veicoli a combustione. La tecnologia viene fornita dall’EQS più grande, con il design della natura: la forma aerodinamica ottimale imita quella dei pinguini. In tal modo si abbassa la resistenza all’aria e, grazie ai numerosi dettagli aerodinamici, si ricavano alcuni chilometri di autonomia. Con una ricarica completa, l’EQE raggiunge fino a 660 km nella versione con la batteria più grande. Per ora, questo Mercedes lungo 4,95 non ha ancora alcun concorrente a questo proposito. Altre berline elettriche si trovano in altri segmenti. Per questo motivo, attualmente l’EQE di classe business a trazione posteriore o integrale ha compiuto un balzo in avanti. Essendo più votato al piacere di guida rispetto al flagship EQS, risulta più attraente.

  • Alcune berline elettriche di classe business
  • Oltre 600 km di autonomia
  • Reattività diretta e rapida per un piacere di guida maggiore
  • Hyperscreen XXL nell’abitacolo
  • Seguiranno versioni AMG e a trazione integrale

Mercedes-Benz EQS

L’EQS è più che un semplice classe S elettrico, ma un nuovo flagship di Mercedes-Benz! Questo veicolo di lusso lungo 5,22 metri rende pienamente onore a questo status: resistenza all’aria ai minimi storici per un’auto di serie, touchscreen gigante per l’infotainment e, a 782 km, l’autonomia più ampia di tutti i tempi. Trattandosi della prima auto elettrica di Mercedes, l’EQS è stato progettato come elettrico puro fin dal principio e funge da piattaforma per altre berline e SUV. In quanto a lusso, all’EQS non manca nulla. Il comfort viene prima di tutto. Questo elettrico di lusso sembra fluttuare sulla strada leggiadro e silenzioso. Un veicolo concepito più per lasciarsi guidare che per guidarsi da solo, come un vero classe S. I 15 minuti di attesa per raggiungere la potenza di ricarica massima di 200 Kilowatt per un’autonomia di 300 km sono tollerabili. Chi intende prendere in mano il volante non verrà deluso dal potete motore 292 CVa trazione posteriore fino alla versione AMG da 658 CV a trazione integrale.

  • Autonomia di quasi 800 km in base alla versione
  • Lusso tipico della classe S – semplicemente elettrico
  • Hightech in fatto di intrattenimento e assistenti
  • Predisposto alla guida autonoma di livello 3, se consentito dalla legge
  • Ampia scelta fra trazione posteriore e integrale e versione sportiva AMG

Mercedes-Benz EQV

Con l’EQV, Mercedes ha elettrificato anche il suo classe V. Nel 2020 questo minibus elettrico ha ricevuto una tecnologia simile a quella dell’EQC. Ovvero: anche l’EQV è un classe V riallestito e non un’auto elettrica appositamente progettata. Ciò risparmia costi per la clientela di veicoli commerciali particolarmente sensibile al prezzo e anche per le famiglie per le quali un furgone rappresenta un’alternativa valida a un van. Pertanto, Mercedes-Benz non ha sacrificato la versatilità del classe V a discapito della motorizzazione elettrica. La batteria da 100 Kilowattora produce un’autonomia di 378 km, è collocata nel sottoscocca e non va a intaccare l’abitacolo. Perciò continuano a esserci binari per spostare i sedili a piacimento. Come il classe V, l’EQV offre fino a otto posti o, se si desidera, sei sedili singoli lussuoli e regolabili elettricamente. L’EQV è disponibile in due versioni da 5,14 o 5,37 metri di lunghezza. Questo produce un volume di carico di 4.630 o 5.010 litri. A ciò si aggiunge anche la variante di veicolo commerciale eVito per il trasporto di merci o passeggeri, nonché un allestimetno camper per l’EQV. L’unica cosa che Mercedes-Benz non è riuscita a realizzare è la trazione integrale, presente in opzione.

  • Interni decisamente più spaziosi con massima versatilità 
  • Spazio per otto persone
  • Disponibilità di due lunghezze diverse
  • Ricarica all’80% in pausa pranzo (45 min)
  • Su richiesta, disponibilità di installazione camper per l’EQV
Martin A. Bartholdi

Martin A. Bartholdi

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti