Di più

Linee guida integrative delle regole d’inserzione

24. Ottobre 2022

Momento della lettura: minuti

Linee guida integrative delle regole d’inserzione

Picture of AutoScout24

AutoScout24

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

Le regole d’inserzione sono indicazioni utili che garantiscono la qualità dei vostri annunci e l’attrattività della piattaforma, pensate per aiutarvi a concludere rapidamente la vendita. Cosa può mostrare l’immagine della vettura? Come si stabilisce il prezzo finale? Quali vetture sono considerate come nuove? Negli utili consigli sulle regole d’inserzione riportati di seguito troverete la risposta a queste domande, le linee guida integrative e le altre indicazioni che è opportuno seguire.

Le regole d’inserzione attualmente in vigore sono disponibili qui.

Immagini delle vetture

Il veicolo non viene coperto e si trova sempre in primo piano.

Immagini originali, video e PDF devono raffigurare il veicolo effettivamente pubblicato. Sono consentite solo foto originali.

Non è consentito apportare ritocchi. È permessa soltanto l’aggiunta di uno sfondo virtuale al fine di ottimizzare la qualità dell’immagine. A tale proposito valgono le seguenti disposizioni:

  • La parete deve essere neutrale, in modo che non distolga in nessun modo l’attenzione dal veicolo (sono proibiti colori troppo accesi o motivi disturbanti).
  • Sulla parete è permesso collocare una scritta discreta (esclusivamente il nome dell‘azienda) e/o il logo del marchio del veicolo offerto, a condizione che le proporzioni vengano riprodotte in modo realistico. Ovvero: i loghi devono sempre trovarsi sullo sfondo ed essere collocati sulla parete. Inoltre, tali elementi devono occupare al massimo 1/8 dello sfondo. Non sono consentiti ulteriori contenuti (testi/logo) non sono consentiti.
  • Il nostro partner Pixelconcept offre uno strumento semplice per ottimizzare online le foto dei veicoli. Al sito as24.picdesigner.io è possibile richiedere un‘offerta senza impegno.

Nota: lo sfondo virtuale sostituisce l’intero sfondo del veicolo. Non è consentito inserire elementi aggiuntivi dell’immagine originale che non mostrino la vettura.

Prezzo e forfait per la consegna

Prezzo

Il prezzo di vendita per i consumatori finali rappresenta il prezzo che è tenuto a pagare il consumatore (cfr. Ordinanza sull’indicazione dei prezzi). Esso include in particolare l’IVA (per i commercianti) ed eventuali tasse. I canoni di leasing o i prezzi di noleggio mensili non devono essere indicati in questo campo. Le disposizioni dell’Ordinanza sull’indicazione dei prezzi devono essere rispettate pienamente.

Forfait per la consegna

Se l’acquirente non può rinunciarvi, il forfait per la consegna deve essere incluso nel prezzo dell’offerta. Necessario e sempre incluso nel prezzo è anche il rapporto di verifica timbrato da un servizio di circolazione in Svizzera.

Batteria per i veicoli elettrici

Se la batteria è in vendita, il prezzo per i consumatori finali dei veicoli elettrici deve essere indicato con la batteria. Se la batteria è a noleggio, l’offerente deve dichiararlo separatamente nell’apposito campo.

Sconti sulle flotte

Si raccomanda di indicare gli sconti o i prezzi per le flotte nel titolo supplementare oppure anche in dettaglio nelle osservazioni.

Vetture nuove / immatricolazioni giornaliere / dimostrative

Vetture nuove

Come vetture nuove possono essere dichiarati quei veicoli che hanno percorso al massimo 1.000 chilometri e/o hanno al massimo un anno di vita (dalla data di fabbricazione).

Immatricolazioni giornaliere

Come immatricolazioni giornaliere possono essere dichiarati quei veicoli che hanno percorso al massimo 1.000 chilometri e/o hanno al massimo un anno (dalla data di fabbricazione), sono stati registrati e ceduti nell’arco di 24 ore e presentano quindi una prima immatricolazione. La durata della garanzia di fabbrica è probabilmente già iniziata. La data d’inizio della garanzia di fabbrica e la sua durata sono disponibili nell’inserzione del veicolo o possono essere chieste all’offerente

I veicoli che sono stati registrati e ceduti con un’immatricolazione giornaliera e che non sono mai stati registrati a nome di un consumatore finale devono essere dichiarati come immatricolazione giornaliera. Sono visualizzati come sottocategoria in «Auto nuove» a condizione che soddisfino i criteri delle vetture nuove (massimo 1.000 km e/o massimo 1 anno dalla data di fabbricazione). Se la garanzia di fabbrica ha già iniziato a decorrere con l’immatricolazione giornaliera, tale aspetto va riportato nell’inserzione.

Vetture dimostrative

Come vetture dimostrative si considerano quei veicoli immatricolati che hanno percorso al massimo 15.000 chilometri e/o hanno al massimo un anno di vita (dalla data di fabbricazione).

Indirizzo di pubblicazione

Un indirizzo giuridicamente valido aumenta la fiducia in voi. Assicuratevi che l’indirizzo pubblicato sia corretto.

Sede / Disponibilità

I veicoli riservati (finanziamento ancora da definirsi, domanda di leasing pendente, ecc.) devono essere impostati come inattivi, dal momento che le vetture pubblicate devono essere disponibili entro una settimana per poter essere visionate, per il giro di prova e per la consegna.

La pubblicazione non è consentita neanche per i veicoli non ancora pervenuti in garage.

Auto incidentate, senza incidenti, con incidenti, con danni di lieve entità

Auto senza incidenti = veicolo che finora non ha subito danni da incidente.

Auto incidentata = veicolo che presenta un danno considerevole non ancora riparato.

Auto con incidenti = veicolo che ha subito danni di entità superiore rispetto ai danni di lieve entità.

Danni di lieve entità = deformazione minima che può essere causata dall’utilizzo quotidiano.

Veridicità delle informazioni

In caso di auto d’epoca

Se non è possibile indicare il chilometraggio corretto, può essere inserito un valore fittizio, ad esempio «9.999.999 chilometri». Nelle osservazioni occorre descrivere nel modo più accurato possibile le condizioni del veicolo e spiegare per quale motivo non è possibile indicare il chilometraggio.

In caso di definizione come «collaudata»

L’ultimo CVM deve risalire al massimo a un anno prima oppure deve essere eseguito a spese del venditore prima della consegna.

Il numero dei chilometri

Indicato fa sempre riferimento alle prestazioni complessive del telaio. Qualora venisse montato un nuovo motore, questo non influirà sul chilometraggio.

La prima messa in circolazione

Deve corrispondere al vero. Nel caso dei veicoli nuovi è necessario indicare ogni volta il mese in corso. Non è consentito indicare una data nel futuro.

Informazioni obbligatorie supplementari

Per vetture con meno di 2.000 km

Tali informazioni sono valide per tutti i veicoli. In tal modo sono compresi anche i carburanti alternativi, come le vetture a idrogeno, ibride, elettriche, ecc.

Picture of AutoScout24

AutoScout24

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti