Di più

Con queste 10 station wagon sarete i re della strada

21. Dicembre 2023

Momento della lettura: minuti

Con queste 10 station wagon sarete i re della strada

Andreas Faust

Andreas Faust

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

Nel bel mezzo del boom dei SUV, le station wagon sono attualmente in secondo piano. Eppure, con le loro caratteristiche sportive, uno spazio abbondante e un consumo spesso ridotto sono ancora i migliori sulle lunghe distanze… e non solo per le famiglie!

BMW 5er Touring 540i xDrive Steptronic

Una rappresentazione dignitosa dell’azienda in settimana e spazio a sufficienza per figli, consorti e hobby nel weekend: non serve affatto separarli, grazie alla station wagon aziendale BMW Serie 5. Per far sì che questo avvenga, il breve ritocco che le è stato fatto ha lasciato intatta e normale la griglia frontale, la quale non è stata sostituita dalle enormi griglie dei coupé. Vi state chiedendo perché? I modelli della casa di Monaco di Baviera devono ancora una volta distinguersi dalla massa ed essere riconoscibili.

Nulla è cambiato nemmeno per quanto riguarda i suoi mille talenti. Grazie agli ammortizzatori adattivi, la station wagon di fascia medio-alta riesce a raggiungere un perfetto equilibrio tra l’agiata comodità e la rapidità sportiva. Essa offre inoltre un’ampia gamma di propulsioni a benzina, diesel o ibrida plug-in. Il modello top 540i a benzina, con trazione integrale e 8 kilowatt aggiuntivi come mild hybrid (dunque 11 CV) non toglie il piacere di guidare nemmeno quando si va agli appuntamenti di lavoro. E grazie al recupero energetico, alleggerisce un po’ il budget familiare.

  • Prezzo a partire da CHF 87.600.-
  • Propulsione: benzina/mild hybrid, 245 kW/333 CV
  • Bagagliaio: 560 – 1.700 l
  • Consumo: 7,4 l/100 km benzina
  • Emissioni di CO2: 177 g/km
  • Classe di efficienza D
  • Emissioni totali (a 200.000 km) ca. 71,8 t
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 12.393.-

Citroën C5 X Hybrid 225 ë-EAT8

Station wagon o SUV? Questo è il problema. Ce lo si chiede non solo quando si cerca l’auto familiare giusta, ma anche quando si ammira la nuova Citro C5 X. Un’auto che, in un modo o nell’altro, fa una bella figura in entrambi i segmenti. Il portellone di grandi dimensioni e la forma snella ricordano la prima, il look robusto e l’altezza dal suolo il secondo. Ma questo stravagante modello francese non fa parte dei fuoristrada. Gli manca inoltre la trazione integrale.

Non serve neanche che scegliamo tra l’una o l’altra propulsione. Oltre a due motori a benzina, la C5 presenta anche una potente propulsione ibrida plug-in da 225 CV. È grazie a quest’ultima che quest’elettrica francese part-time riesce a fare fino a 55 chilometri in modalità puramente elettrica, una distanza sufficiente a coprire la maggior parte dei viaggi della giornata. Come è tipico del marchio comfort di Citroën, la C5 X ci fa veramente fluttuare sulle strade. È garantito da un telaio attivo con varie modalità, sedili confortevoli e un’eccezionale attenuazione del rumore. Viaggiate in Francia come dei pascià.

  • Prezzo a partire da CHF 48.990.-
  • Propulsione: benzina/ibrida plug-in, 165 kW/225 CV
  • Bagagliaio: 485 – 1.580 l
  • Consumo: 1,6 l/100 km + 22,4 kWh/100 km (corrisponde a 2,5 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 36 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): n.d.
  • Costi/anno (a 15.000 km): n.d.

Fiat Tipo Station Wagon 1.0 T3 100 PS City Life

Questa italiana fortemente sottovalutata offre il miglior rapporto spazio/prezzo che ci sia. Con un volume di carico di 1.650 litri a sedili posteriori abbassati, questa compatta Fiat Tipo è allo stesso livello di molte station wagon di fascia media e, a volte, persino a un livello superiore. Il segreto è nel profilo della carrozzeria: si staglia infatti come un alto gigante al posto di una semplice station wagon con tetto piatto ed abitacolo stretto. Spazio e volume sono racchiusi in un’auto maneggevole ad una frazione del prezzo di quelle di fascia media.

Per far sì che sia così, Fiat ha tolto dalla versione a 5 porte tutte le inutili cianfrusaglie. La Tipo non è per quelli che vanno a comprare dieci diversi panini al panificio, ma per chi sceglie semplicemente tra pane normale o integrale. È possibile scegliere tra un motore a benzina e uno diesel: tanto, di più non serve. La Tipo è un’auto ragionevole e soprattutto pratica per chi ha un budget ridotto. Proprio come quelle che una volta erano ad ogni angolo della strada e che oggi non vengono quasi più realizzate, ma senza farsi mancare nulla degli standard odierni in fatto di sistemi di assistenza e collegamenti.

  • Prezzo a partire da CHF 24.490.-
  • Propulsione: benzina, 75 kW/100 CV
  • Bagagliaio: 550 – 1.650 l
  • Consumo: 6 l/100 km
  • Emissioni di CO2: 137 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): n.d.
  • Costi/anno (a 15.000 km): n.d.

Kia ProCeed 1.6 T-GDi 7 DCT GT

Le station wagon? Borghesotte e noiose… oppure auto artigianali con chiazze di colore. Per molto tempo così sono state viste queste campionesse di carico su ruote nell’immaginario collettivo. A vantaggio dei SUV che, invece, con il loro aspetto simpatico e disinvolto, non si sono mai dovuti confrontare con pregiudizi del genere. Ma è da tempo che le station wagon sanno fare anche altro, come conferma Kia con la Proceed. La Shooting Brake (linea piatta, retro spazioso) ruba la scena persino al normale modello hatchback. Il suo fantastico look non toglie nulla all’utilità e al volume di carico.

In linea con il suo aspetto sportivo anche la propulsione, con il suo potente motore turbo a benzina di 204 CV. Un motore che Kia ha reso anche ibrido a seguito del rifacimento del modello avvenuto in estate. Questa modifica fa sì che, con la sua potenza elettrica minimalista, ma efficiente, la Proceed sia ora in grado di risparmiare ancora di più. La Proceed dovrebbe essere perfetta per chi nella propria vita è sempre in fibrillazione, sente il continuo bisogno di muoversi e si dedica soprattutto ad hobby sportivi. Davanti al teatro, così come nel parcheggio del campo da tennis.

  • Prezzo a partire da CHF 42.500.-
  • Propulsione: benzina/mild hybrid, 150 kW/204 CV
  • Bagagliaio: 594 – 1.545 l
  • Consumo: 6,8 l/100 km benzina
  • Emissioni di CO2: 153 g/km
  • Classe di efficienza D
  • Emissioni totali (a 200.000 km): n.d.
  • Costi/anno (a 15.000 km): n.d.

Mini Clubman John Cooper Works All4

Il retrò può essere noioso. Ma la Mini convince con la sua reinterpretazione di un classico. Negli ultimi 20 anni, questo bolide da città in stile Swinging Sixties è riuscito a diventare un’icona del design proprio come il suo bisavolo. All’epoca, la versione station wagon Clubman aveva già fatto corrugare la fronte con il suo dubbioso facelift, che aveva reso la parte frontale squadrata e noiosa. 

Ma con la Clubman odierna la Mini colpisce il segno. Con le sue pratiche split door posteriori, il modello a cinque posti fonde il fascino della Mini con una maxi-spaziosità data dal suo simpatico cofano arrotondato e dal bagagliaio di una station wagon. Le dotazioni e i collegamenti presenti sono assolutamente all’ultimo grido: al posto del tenero tachimetro gigante di una volta, entra in gioco uno schermo rotondo che è in grado di fare di tutto, dall’accoppiamento con lo smartphone fino alla navigazione. Insomma, tutto quello di cui si ha bisogno come Nativo Digitale. Sono questi dettagli che la rendono un’icona del design. Se poi si opta per la versione top John Cooper Works, con la sua immane potenza e la trazione integrale, nulla vi vieterà di girare intorno a certe grosse auto. Che vi aspettavate da una Mini?

  • Prezzo a partire da CHF 52.700.-
  • Propulsione: benzina, 225 kW/306 CV
  • Bagagliaio: 360 – 1.250 l
  • Consumo: 7,4 l/100 km benzina
  • Emissioni di CO2: 168 g/km
  • Classe di efficienza D
  • Emissioni totali (a 200.000 km) ca. 65,8 t
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 13.212.-

Mazda 6 Sport Wagon Skyactiv-G 194 Revolution Drive

Qui si potrebbe incappare in un classico del futuro. Stanno per compiersi dieci anni dal momento in cui l’attuale Mazda 6 avrà fatto capolino sulle nostre strade… e sembra ancora fresca come una rosa. Ovviamente la Mazda dona nuovi fari LED e una calandra più elegante: chi se ne va in giro per dieci anni con la stessa acconciatura? Ma in fatto di design non c’è quasi nessun altro marchio giapponese che sia così classico ed elegante come la Mazda in generale e la 6 in particolare.

Persino l’abitacolo è ancora presentabile dopo dieci anni. Qui non si tratta di giochetti tecnici, ma di guida. I pulsanti e i tasti del condizionatore piaceranno a coloro che fanno fatica a smanettare continuamente sul touch screen. Ciononostante, sono compresi nel pacchetto l’head-up display, la radio digitale, la navigazione e il collegamento allo smartphone. Rivestendo l’abitacolo con l’ecopelle ottenuta dalla bottiglie PET, Mazda ha anticipato già da anni la tendenza del momento di realizzare interni vegani. Andate per la vostra strada, pensate futuristicamente e deviate con piacere dai terreni battuti? Allora la Mazda 6 dovrebbe soddisfarvi.-

  • Prezzo a partire da CHF 50.200.-
  • Propulsione: benzina, 143 kW/194 CV
  • Bagagliaio: 522 – 1.664 l
  • Consumo: 7,6 l/100 km benzina
  • Emissioni di CO2: 172 g/km
  • Classe di efficienza D
  • Emissioni totali (a 200.000 km) ca. 63,0 t CO₂
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 12.885.-

Porsche Taycan Turbo Cross Turismo

Il mondo automobilistico sta passando ovunque all’elettrico. Ma è proprio nelle station wagon che occorre recuperare un po’ di terreno. La Taycan Cross Turismo di Porsche è quello che si avvicina di più all’ideale della versione elettrica del veicolo campione di carico. Solo che la cinque posti offre altresì innumerevoli altri talenti. È un’auto elettrica sostenibile e una spaziosa carrozza per famiglie. Crossover trendy e veloce auto sportiva. Scivola via con eleganza e fa vivere un’avventura con tanto di trazione integrale. Senza dimenticare la praticità del suo essere station wagon. Ma con lei non dovete anteporre l’utilità al divertimento.

perché, anche se sembra essere un po’ distaccata dall’asfalto grazie ai suoi due centimetri in più da terra, la Taycan resta pur sempre una macchina dal divertimento indescrivibile, anche sotto forma di Cross Turismo. Sono disponibili quattro livelli di potenza tra cui scegliere, ma con un’autonomia di 388-456 chilometri, questo incredibile velocista riesce a coprire distanze degne di una maratona. Certo è che il prezzo e i costi potrebbero essere un freno quando si vuole far entrare l’elettrico nella vita della famiglia, anche se non ci si dovrà più preoccupare continuamente del prezzo del carburante.

  • Prezzo a partire da CHF 186.700.-
  • Propulsione: elettrica, 500 kW/680 CV
  • Bagagliaio: 405 – 1.171 l + davanti 84 l
  • Consumo: 22,6 kWh/100 km (corrisponde a 2,8 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 0 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km) ca. 40,2 t CO₂
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 30.853.-

Renault Talisman Grandtour Blue dCi 190 EDC Intens

Un portafortuna così non fa mai male. Con il suo nome, questa station wagon di fascia media firmata Renault dovrebbe ammaliare soprattutto i clienti cinesi, ma quando si riempie ben benino tutto lo spazio di ben 1.685 litri ci si sente subito fortunati anche in Europa. Comodità in primis, altro che prima la potenza. Con la Talisman, Renault non vuole confrontarsi con la società della performance dei concorrenti, ma punta piuttosto al savoir vivre francese: sedili confortevoli, design raffinato e, nella versione top, persino un pizzico di lusso.

Dato che questo invoglia a fare lunghi tragitti con la cinque posti, tutto parla a favore del modello con turbodiesel. Nessun’altra propulsione raggiunge così bene l’equilibrio tra basso consumo (grazie alla compatibilità Euro 6), emissioni pulite e costi ragionevoli. Con i suoi 190 CV tiene facilmente il passo, ma punta soprattutto alla fluidità di marcia e a fare il numero minore di fermate possibili per fare rifornimento. E all’atmosfera, sempre che si configuri la propria Renault alle proprie preferenze, dall’illuminazione alle proprietà di guida. Per viaggiare, non sfrecciare.

  • Prezzo a partire da CHF 46.900.-
  • Propulsione: diesel, 139 kW/190 CV
  • Bagagliaio: 492 – 1.681 l
  • Consumo: 5,5 l/100 km (corrisponde a 6,4 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 146 g/km
  • Classe di efficienza B
  • Emissioni totali (a 200.000 km) ca. 60,8 t CO₂
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 12.226.-

Toyota Corolla Touring Sports 2,0 HSD Premium e-CVT

Milioni di clienti non possono sbagliarsi: la Corolla di Toyota è nientepopodimeno che l’auto più venduta al mondo… e il breve intermezzo che prende il nome di Auris non ha di certo cambiato le cose! Ma non è tutto: la Corolla è l’unica station wagon ibrida senza caricatore. È quindi interessante per chi ha bisogno di spazio, ma non ha la possibilità di ricaricare l’auto… a questo punto forse anche chi è solito parcheggiare in strada si sentirà chiamato in causa? La combinazione di motore a benzina ed elettrico è ora disponibile addirittura con due livelli di potenza: sportivo o economico.

Rimane così fedele al motto dell’AD e titolare dell’azienda, Akio Toyoda, per cui la Toyota non avrebbe mai più dovuto costruire auto noiose. E il design della Corolla non tradisce affatto questo motto. Le station wagon compatte sono le regine della ragione nel mondo automobilistico, ma non per questo devono dimostrarlo all’esterno. E dato che Toyota ha fatto passi da gigante nell’allestimento degli interni, nella scelta dei materiali e nella loro lavorazione, si sale sempre più volentieri sulla Corolla. Milioni e milioni di volte.

  • Prezzo a partire da CHF 43.900.-
  • Propulsione: benzina/mild hybrid, 135 kW/184 CV
  • Bagagliaio: 581 – 1.606 l
  • Consumo: 5,3 l/100 km benzina
  • Emissioni di CO2: 119 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km) ca. 51,1 t CO₂
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 10.079.-

VW Golf Variant 1.5 GTI BlueMotion

Quasi nessuna station wagon copre una gamma così ampia quanto la versione più spaziosa dell’ex marchio svizzero più venduto. Non c’è nessuno che offra un ventaglio del genere: dal conveniente modello base con motore a benzina da un litro, passando per la versione diesel e quella ibrida plug-in e mild, fino ad arrivare alla sportiva Variant R da 320 CV. Questa spaziosa Golf è persino uno degli ultimi modelli a metano. Nel mondo delle station wagon ce l’hanno solo la Seat Leon ST e la Skoda Oktavia, nonché la più grande Audi A4 Avant.

Con il suo potente motore a metano da 130 CV, la Golf Variant GTI è l’auto giusta per chi guida molto, ma ci tiene all’ambiente. Infatti, non si trascina dietro nessuna pesante batteria e chi farà il pieno di biogas guiderà persino ad emissioni zero. Per quanto riguarda l’autonomia, la station wagon a metano si posiziona tra un’auto elettrica e una a benzina. Chi ha nelle vicinanze una stazione di rifornimento di metano ci risparmierà sullo stipendio e sull’ambiente. L’unica cosa è che la rete delle stazioni di rifornimento non è così estesa; soprattutto oltre i confini svizzeri. Ecco perché è possibile mettere anche nove litri di benzina… così, per sicurezza!

  • Prezzo a partire da CHF 38.300.-
  • Propulsione: Metano 96 kW/130 CV
  • Bagagliaio: 611 – 1.642 l
  • Consumo: 4,7 l/100 km (corrisponde a 7,3 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 126 g/km
  • Classe di efficienza B
  • Emissioni totali (a 200.000 km) ca. 45,1 t CO₂
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 9.372.-
Andreas Faust

Andreas Faust

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti