Di più

Ecco le 10 migliori auto 2023 per chi guida spesso

12. Marzo 2023

Momento della lettura: minuti

Ecco le 10 migliori auto 2023 per chi guida spesso

Andreas Faust

Andreas Faust

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

Chi viaggia spesso, fa il pendolare su lunghe distanze o trascorre molto tempo in auto per lavoro troverà il veicolo giusto in ogni segmento e con ogni tipo di propulsione. Il trait d’union di tutti i modelli? Beh, chi guida molto apprezza soprattutto la comodità.

BMW X3 xDrive 20d

Quelle che una volta erano la BMW Serie 3 e altre berline e station wagon dell’elegante fascia media sono oggi perlopiù dei SUV compatti, proprio come la BMW X3 appena rifatta. Adatta alla vita di tutti i giorni, dalle trasferte di lavoro al weekend con la famiglia, quest’auto completa è cresciuta così tanto in dimensioni nel corso delle generazioni (arrivando ad una lunghezza di 4,71 metri) che è quasi la nuova X5… e con una X3 non si può di certo sbagliare!  

Disponibile a benzina, diesel, ibrida plug-in e anche 100% elettrica nella versione iX3, l’X3 più adatta a chi usa spesso l’auto è la versione diesel. Come tutte le X3 dotate di motore a combustione a seguito del facelift, anche questa dispone di un sistema mild hybrid che fornisce una bella spinta elettrica aggiuntiva di 8 kW/11 CV in corsa e consuma meno grazie agli elevati livelli di recupero. La versione base a diesel dell’xDrive 20d è persino più economica della versione base a benzina, ma include anche degli ingredienti molto cari a chi guida spesso, come il cambio automatico e la trazione integrale.

  • Prezzo a partire da CHF 62.900.-
  • Propulsione: diesel mild hybrid, 140 kW/190 CV
  • Bagagliaio: 550 – 1.600 l
  • Consumo: 5,8 l/100 km (corrisponde a 6,6 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 151 g/km
  • Classe di efficienza B
  • Emissioni totali (a 200.000 km): n.d.
  • Costi/anno (a 15.000 km): n.d.

Citroën C3 Aircross BlueHDi

I SUV piccoli e compatti da città sono in piena espansione, ma avendo un’immagine giovanile se ne sottolinea perlopiù l’aspetto sportivo. Solo pochi guidano l’auto del marchio dell’onda, prediletta per le tratte lunghe: d’altronde come potrebbe essere altrimenti per questo crossover di casa francese? Rifatta nel suo quarto anno di vita, è per questo motivo e per il suo aspetto all’insegna della leggerezza che la Citroën C3 Aircross non è per tutti. Se tuttavia volete qualcosa di diverso per distinguervi dalla massa degli acquirenti dei SUV da città e volete percorrere tragitti lunghi, con quest’auto potrete farlo comodamente, anche grazie ai larghi sedili stile divano che offre.

Ma nella C3 Aircross anche la praticità non manca, grazie all’abbondante spazio presente e al sedile posteriore scorrevole longitudinalmente. Se si usa molto l’auto, l’ideale è puntare sulla versione diesel con cambio automatico, denominata BlueHDi alla Citroën, poiché il sovrapprezzo ripaga con le elevate prestazioni che offre alla guida. Un’auto all’insegna del relax, in cui il frenetico tran tran si allontana quasi automaticamente da voi.

  • Prezzo a partire da CHF 30.550.-
  • Propulsione: diesel, 88 kW/120 CV
  • Bagagliaio: 410 – 1.289 l
  • Consumo: 5,4 l/100 km (corrisponde a 6,2 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 140 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 54,9 t CO2
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 9.149.-

Kia Sorento PHEV

Cercate un SUV di grandi dimensioni che vi accompagni in lunghi viaggi e che sia equipaggiato all’insegna del benessere e della spensieratezza, ma che non esageri né nel prezzo, né dal benzinaio? Con la sua garanzia di 7 anni, la Sorento dà una certa serenitàe tutto ciò che si desidera. Ma non è finita qui. Offre infatti dei dettagli non poco entusiasmanti, difficili da trovare altrove: quando mettete la freccia, la telecamera laterale corrispondente vi mostrerà i bordi del marciapiede, le biciclette e le auto presenti sulle altre corsie. 

In fatto di propulsione, questa comoda cinque posti sarà silenziosissima se si punta sulla nuova versione ibrida plug-in. È particolarmente potente, ma conveniente. Una volta ricaricata, riesce a coprire fino a 57 chilometri (secondo la WLTP) in modalità totalmente elettrica. Se ad esempio si percorrono giornalmente 100 chilometri e la metà del tragitto può essere fatto in modalità elettrica, si risparmia in fatto di nervi e di budget. Senza dimenticare poi che si possono fare anche tappe piuttosto lunghe senza ricaricare.

  • Prezzo a partire da CHF 57.450.-
  • Propulsione: benzina ibrida plug-in, 195 kW/265 CV
  • Bagagliaio: 693 – 2.077 l
  • Consumo: 1,6 l + 18,4 kWh/100 km (corrisponde a 3,6 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 38 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): n.d.
  • Costi/anno (a 15.000 km): n.d.

Mercedes-Benz S-Klasse S 350 d

La Classe S è la berlina di lusso e la vettura per lunghi tragitti per eccellenza: chi se la può permettere viaggerà con tutti i comfort possibili ed immaginabili e sarà armato di sistemi di assistenza fino ai denti che gli toglieranno molto lavoro, guideranno autonomamente e presteranno tanta attenzione quanta quella consentita oggigiorno dalla tecnologia. Mentre altri modelli di auto sono ora più spesso dotati dei fari a matrice LED, la Classe S è già un passo più avanti: la sua luce a pixel distribuisce 1,3 milioni di punti luminosi per ogni faro ed illumina persino i segnali di stop presenti sulla strada.

Dalla gamma degli altrimenti veicoli a benzina e ibridi plug-in, consigliatissima a chi guida molto e soprattutto a chi percorre lunghe distanze è invece la «piccola» versione diesel S 350 d con trazione posteriore dato l’elevato chilometraggio comune nella Classe S: in teoria essa offre un’autonomia di quasi 1.000 chilometri a pieno, ma bassi costi di combustibile per una linea di lusso come questa.

  • Prezzo a partire da CHF 123.300.-
  • Propulsione: diesel, 210 kW/286 CV
  • Bagagliaio: 540 l
  • Consumo: 8,0 l/100 km (corrisponde a 9,1 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 209 g/km
  • Classe di efficienza F
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 79,4 t CO2
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 24.025.-

Polestar 2 Long range Single motor

Amate le berline sportive affermate di fascia media, ma la volete elettrica? Allora troverete quello che cercate alla Polestar, casa sportiva distaccatasi da Volvo, e con il loro modello Polestar 2. Pensata per la guida dinamica, la Polestar 2 non sarà la regina dello spazio per la famiglia, ma rimane comunque adatta all’uso quotidiano. Per chi usa molto l’auto, è particolarmente interessante la versione che non ha la trazione integrale, ma una grande batteria da 78 kWh (che la Polestar chiama Long range Single) che consente un’autonomia di ben 542 chilometri, l’autonomia maggiore di tutta la gamma.

Con una ricarica a 150 kW, bastano 35 minuti per far passare la batteria dal 10 all’80 %. E non manca nemmeno di praticità: chi ha un account Google deve effettuare il login; l’infotainment di Polestar utilizza infatti Google, incluso l’assistente vocale e Google Maps. E anche se a guardarla non sembra, la Polestar 2 non è una quattro posti, ma una cinque posti con un grande portellone posteriore.  

  • Prezzo a partire da CHF 47.900.-
  • Propulsione: elettrica, 170 kW/231 CV
  • Bagagliaio: 405 – 1.095 l
  • Consumo: 17,0 kWh/100 km (corrisponde a 1,9 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 0 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 34,0 t CO2
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 10.930.-

Porsche 911 Carrera 4S PDK

Di primo acchito sembra una scelta assurda se si usa molto l’auto. Non lo è però per gli entusiasti che desiderano una «vera» e propria auto sportiva anche sui lunghi tragitti quotidiani: non c’è strada che resisterà alla Porsche 911. Nessun coupé sportivo di questa serie è adatto alla vita quotidiana come questo, sia in fatto di entrata che di sospensioni, acustica o salita sui marciapiedi. Nel copriruota c’è persino un sensore che ascolta gli spruzzi d’acqua, riconoscendo così qualsiasi pericolo di aquaplaning e consigliando dunque la modalità «wet».

D’altro canto, la 911 offre quasi due auto in una: a seconda della modalità e dello stile di guida, quest’auto tira fuori lo sportivo grintoso che c’è sotto il comodo abitudinario. Nella scelta del motore, per godersela va bene sceglierne uno leggermente superiore a quello base, ma ai fini dell’uso quotidiano non andateci giù troppo pesanti: scegliete quindi il Carrera. La via di mezzo d’oro della gamma è la 4S con trazione integrale e cambio automatico con doppia frizione, scelta da chi guida molto più come coupé che come Targa o cabrio.

  • Prezzo a partire da CHF 162.300.-
  • Propulsione: benzina, 331 kW/450 CV
  • Bagagliaio: 132 l
  • Consumo: 10,5 l/100 km
  • Emissioni di CO2: 239 g/km
  • Classe di efficienza G
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 85,2 t CO2
  • Costi/anno (a 15.’000 km): ca. CHF 29.609.-

Renault Clio E-Tech

Non fatevi ingannare: vi sembra incredibilmente familiare, ma in realtà è la nuova Renault Clio. Per non mettere a rischio il successo delle utilitarie più vendute d’Europa, Renault ne ha rinnovato con cautela l’aspetto nel 2020. Ma tecnicamente parlando, la Clio entra a tutto spiano nella modernità, addirittura come una delle poche totalmente ibride nel mondo delle utilitarie. La scelta di questo modello chiamato E-Tech vale la pena al più tardi nei continui “frena e vai” delle ore di punta. E a parte questo, la Clio dimostra di essere un’utilitaria di tutto rispetto anche in altri aspetti.

Durante la marcia, nell’E-Tech entrano in gioco tre motori, aspetto che si nota da un lato dal «puff» che si sente quando si parte e dall’altro dalla trazione elettrica che si aziona più frequentemente. Altrettanto al passo coi tempi sono il comodo telaio equilibrato e il moderno infotainment, per non parlare del fatto che si sono ancora i pulsanti per le cose più importanti: a volte, nella vita di tutti giorni, un po’ meno modernità è anche meglio.

  • Prezzo a partire da CHF 27.400.-
  • Propulsione: benzina/full hybrid, 103 kW/140 CV
  • Bagagliaio: 391 – 1.096 l
  • Consumo: 4,3 l/100 km
  • Emissioni di CO2: 96 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 47,0 t CO2
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 8.467.-

Škoda Enyaq iV80

Viaggiate con l’elettrica su tragitti lunghi, portatevi dietro tutta la famiglia e non sollecitate troppo il budget: se questo è quello che state cercando, allora la Skoda Enyaq iV fa proprio al caso vostro. Ha l’aspetto di un SUV di tendenza, ma durante la guida svela di essere una reinterpretazione di alcuni aspetti di un van e di una station wagon, con tutti i vantaggi del caso: parente stretta dal punto di vista tecnico della ID.4 di casa Volkswagen, l’elettrica Skoda non sembra solo prestante, ma centra anche il bersaglio con il generoso spazio che offre e l’equilibrio tipico del marchio.

Elegantemente organizzata, l’Enyaq fa scegliere tra due modelli a batteria e tre modelli con potenze diverse. L’Enyaq iV80 convince chi usa molto l’auto con la sua potente batteria, ma ha «solo» la trazione posteriore: alla fin fine, le autostrade sono belle pulite anche in inverno e con la trazione posteriore si raggiunge una maggiore autonomia (WLTP 532 chilometri). Con un caricatore per ricarica rapida (fino a 125 kW), la batteria arriverà all’80 % dopo 40 minuti.  

  • Prezzo a partire da CHF 47.590.-
  • Propulsione: elettrica, 150 kW/204 CV
  • Bagagliaio: 585 – 1.710 l
  • Consumo: 21,6 kWh/100 km (corrisponde a 2,4 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 0 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 36,5 t CO2
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 10.942.-

Toyota Camry Hybrid

Le berline tradizionali sono quasi state sotterrate dal successo del momento dei SUV. Ciononostante sono però proprio loro le predestinate per chi in auto ci sta molto: la struttura fa risparmiare carburante, la comodità delle sospensioni è generalmente migliore; e se la berlina è un full hybrid, riduce sensibilmente il consumo soprattutto quando si è in coda nelle ore di punta. Dalla sua reintroduzione nell’offerta svizzera Toyota nel 2019 dopo una pausa di 15 anni, questo modello spesso ingiustamente trascurato fonde tutti questi elementi.

La Camry è una vettura con comode sospensioni e, grazie alla versione potenziata della full hybrid Toyota, è tranquilla da guidare, ma allo stesso tempo anche veloce. La sofisticata tecnologia ibrida consente di raggiungere valori di consumo sorprendentemente bassi se si tiene conto che si ha davanti una berlina generosamente equipaggiata e lunga quasi 5 metri. Certo, con il suo stile conservativo la Camry non attirerà gli sguardi di tutti, ma è una scelta rilassata e rilassante anche per i passeggeri: qui sono i valori interni che contano.

  • Prezzo a partire da CHF 39.900.-
  • Propulsione: benzina/full hybrid, 160 kW/218 CV
  • Bagagliaio: 524 l
  • Consumo: 5,3 l/100 km
  • Emissioni di CO2: 119 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 52,1 t CO2
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 10.497.-

VW Passat Variant GTE

Anche la classica familiare di fascia media sta soffrendo del boom dei SUV, ma continua ad essere consigliata per i viaggi frequenti e le trasferte di lavoro. Perché si ha bisogno veramente di un SUV anche se non si esce mai dall’ordinario? Senza dimenticare poi che proprio per i veicoli aziendali la moderazione è la carta vincente.

Una caratteristica questa offerta nella sua modalità pacata dalla VW Passat Variant nella sua versione station wagon, il punto di riferimento della sua categoria. Interiorizza il suo lato elegante e la sua enorme spaziosità. Ritoccata solo nel 2019, essa è disponibile anche nella versione ibrida plug-in (GTE). Questo modello ha senso al posto di un diesel soprattutto se si viaggia molto, ma per tratte brevi e lo si ricarica ogni tanto dalla presa di corrente: quanto più la si attacca, tanto più calano i costi. Infatti, in modalità elettrica (per la WLTP copre 55 chilometri) ci vuole un minimo di circa tre franchi per 100 chilometri percorsi con l’elettricità.     

  • Prezzo a partire da CHF 55.700.-
  • Propulsione: benzina/ibrida plug-in, 160 kW/218 CV
  • Bagagliaio: 483 – 1.613 l
  • Consumo: 1,2 l+15,4 kWh/100 km (corrisponde a 2,9 l/100 km a benzina)
  • Emissioni di CO2: 28 g/km
  • Classe di efficienza A
  • Emissioni totali (a 200.000 km): n.d.
  • Costi/anno (a 15.000 km): n.d.
Andreas Faust

Andreas Faust

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti