Di più

Questi sono i 10 modelli più convenienti con cui spostarsi

29. Marzo 2024

Momento della lettura: minuti

Questi sono i 10 modelli più convenienti con cui spostarsi

Picture of Raoul Schwinnen

Raoul Schwinnen

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

No, purtroppo in Svizzera non è più possibile acquistare un’auto nuova a meno di 10.000 franchi. Ma per meno di 20.000 franchi puoi trovare molte piccole auto interessanti, con bassi consumi e tecnologie moderne – e persino a trazione elettrica.

Dacia Sandero

In Germania, la Dacia Sandero è ancora l’auto più economica. Qui in Svizzera, la compatta a cinque posti della filiale rumena di Renault non ce la fa più: perché i nostri modelli sono molto più equipaggiati a partire dal modello base.
Infatti, l’ex auto economica rumena è stata da tempo oggetto di un’accurata ristrutturazione: La tecnologia è stata fornita dalla Renault Clio, il design è stato curato da un team il cui capo è stato stilista della Bugatti e anche i materiali dell’abitacolo sono stati ben rifiniti. La Sandero è persino disponibile come quasi-SUV, con l’aggiunta dello Stepway sul retro e di listelli di plastica per i brancardi e i passaruota sulla carrozzeria.
La navigazione avviene tramite smartphone – il costoso touchscreen è disponibile solo nella versione base, ma il sistema di assistenza alla frenata di emergenza e il Blind Spot Warning sono di serie. Dacia è da tempo anche sicura.

  • Prezzo a partire da CHF 14.690.-
  • Motore: benzina, 67 kW/90 CV
  • Bagagliaio: 328–1.108 l
  • Consumi: 5,5 l/100 km
  • Emissioni di CO2: 124 g/km
  • Classe di efficienza D
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 44,0 t CO2
  • Costo/anno (a 15.000 km): ca. CHF 6.524.-

Fiat Panda

La Fiat Panda è una specie di coltellino svizzero nel segmento delle auto compatte: oggetto di design, quando c’è uno dei numerosi modelli speciali. Auto economica con il massimo utilizzo dello spazio nella versione base. E, grazie alla trazione integrale, sui fuoristrada supera facilmente molti SUV.
Da due anni è disponibile nella versione base come mild hybrid, con un piccolo motore elettrico aggiuntivo che si ricarica durante la frenata e si inserisce quando si accelera. Inoltre, con questa cinque posti, Fiat punta pienamente sulla sostenibilità: con sedute e rivestimenti in materiale riciclato e un cosiddetto pacchetto igiene: un depuratore d’aria elettrico filtra le microparticelle come batteri e allergeni dall’ambiente interno evitando muffa e cattivi odori. E: una lampada UV sul tetto contrasta i microorganismi sul volante e sulla leva del cambio.

  • Prezzo a partire da CHF 16.190.-,
  • Motore: benzina/mild hybrid 51 kW/70 CV,
  • Bagagliaio: 225-870 l,
  • Consumi 5,7 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 129 g/km,
  • Classe di efficienza B,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 45,2 t CO2,
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 6.659-

Hyundai i10

Le prime tre classificate distanziano decisamente le loro concorrenti situate in quarta e quinta posizione e si trovano al di sotto della soglia dei 15.000 franchi. Nel testa a testa, la Hyundai i10 da 14.690 franchi deve praticamente accontentarsi delle briciole. L’auto più compatta nell’assortimento del gruppo sudcoreano ha iniziato solo due anni fa con le auto di nuova generazione, ed è dunque una delle nuove entrate nella top ten della auto nuove più economiche.

E una delle più cool, perché sembra davvero cresciuta, con molto spazio anche nella parte posteriore e, con l’aggiunta di qualche franco in più, viene dotata di accessori che talvolta non sono disponibili neppure nei modelli più grandi. Nella versione sportiva da 100cv e con le dotazioni della N-Line si trasforma in un piccolo portento. In quel caso si supera tuttavia il limite magico dei 15.000 franchi.

  • Prezzo a partire da CHF 14.690.-,
  • Motore: benzina, 49 kW/67 CV,
  • Bagagliaio 252–1.050 l,
  • Consumi: 5,5 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 126 g/km,
  • Classe di efficienza B,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 43,2 t CO2,
  • Costo/anno (a 15.000 km): ca. CHF 6.618.-

Kia Picanto

Lo stesso in versione muscolare: la Kia Picanto condivide la tecnologia con il modello più piccolo di Hyundai, ma ha un aspetto più giovane e sportivo. La cinque posti convince già nella versione di base grazie alla confortevole offerta di spazio: invece di far sentire accovacciati consente una posizione eretta, garantendo così tanta libertà per la testa. E può essere equipaggiata con dotazioni di alto livello: incluso riscaldamento della seduta e del volante.

Il suo tipico motore a tre cilindri si mette all’opera in modo più spumeggiante di quanto non farebbero pensare i 67 CV: dopotutto la Kia pesa meno di una tonnellata. Il telaio è piuttosto rigido e lo sterzo è più preciso rispetto a quello di alcune concorrenti della classe: come se si guidasse un’auto decisamente più costosa. Grazie alle dimensioni esterne ridotte – appena 3,60 metri di lunghezza – la Picanto può essere ovviamente parcheggiata anche nello spazio più piccolo.

  • Prezzo a partire da CHF 14.250.-,
  • Motore: benzina, 49 kW/67 CV,
  • Bagagliaio: 255–1.010 l,
  • Consumi: 5,5 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 124 g/km,
  • Classe di efficienza C,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 43,5 t CO2,
  • Costi/anno (a 15.000 km) ca. CHF 7.226

Mitsubishi Space Star

Arriva un’altra rompi-prezzi: la hatchback di Mitsubishi si piazza al quarto posto nella classifica dei prezzi d’acquisto. Dopo diversi aggiornamenti, la cinque posti, lanciata nel 2010, è ancora in forma e continua a essere la più venduta di Mitsubishi.
E un piccolo miracolo di risparmio: è una delle poche della sua categoria a scendere sotto la soglia dei cinque litri in termini di consumi, senza dover pagare per l’ibridazione o altre costose tecnologie di risparmio del carburante. Con i suoi 71 CV, potrai comunque guidare con disinvoltura in città e nelle aree urbane.
La Space Star ha fatto passi avanti anche dal punto di vista tecnico con l’integrazione completa degli smartphone, un grande schermo touchscreen a seconda della versione e sistemi di assistenza come la frenata di emergenza con rilevamento dei pedoni, l’avviso di superamento della corsia e gli abbaglianti auto-oscuranti Davvero eccezionale per questa fascia di prezzo.

  • Prezzo a partire da CHF 15.099.-,
  • Motore: benzina 52 kW/71 CV,
  • Bagagliaio: 156-912 l,
  • Consumi: 4,9 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 112 g/km,
  • Classe di efficienza A,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 39,1 t CO2,
  • Costo/anno (a 15.000 km): ca. CHF 6.403.-

Renault Clio

Una delle auto più vendute e, con 16 milioni di unità, l’utilitaria francese più costruita: la Clio di Renault è in testa alla classifica. Anche per quanto riguarda i sistemi di trazione. È una delle poche utilitarie disponibili con una trazione ibrida economica.
Ma anche il piccolo motore turbo a benzina da 91 CV ti porterà rapidamente a destinazione. All’interno, come i modelli Renault di grandi dimensioni, la cinque posti colpisce per l’infotainment su un grande schermo, l’ampio spazio sui sedili anteriori e l’attraente design degli interni. Inoltre, il suo design esterno sembra molto più adulto rispetto a quello di alcune delle sue concorrenti. Sei alla ricerca di un’utilitaria classica con un motore a benzina potente? Eccola qui.

  • Prezzo da CHF 19.000.-,
  • Motore: Benzina 67 kW/91 CV,
  • Bagagliaio: 250 l,
  • Consumi: 5,2 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 117 g/km,
  • Classe di efficienza C,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 48 t CO2,
  • Costo/anno (a 15.000 km): ca. CHF 7.783.-

Škoda Fabia

Cerca un’auto compatta con un’offerta di spazio di classe superiore? Allora l’attuale Skoda Fabia è l’auto perfetta. Anche per la sua auto più piccola, la controllata ceca della VW, porta avanti il suo concetto: la tecnologia attuale del gruppo, ma con un passo maggiore e uno spazio interno più ampio.

Già da tempo, oltre al rapporto qualità/prezzo, anche il design è diventato un elemento di acquisto decisivo per Skoda. Si nota all’esterno come all’interno: frontalmente la Fabia si presenta dinamica e piatta, all’interno ci sono tanti colori, bei sedili e tantissimi pratici dettagli. Tra questi troviamo ad esempio il raschietto per il ghiaccio nel tappo del serbatoio o l’ombrello nella portiera del conducente, dettaglio questo che altrimenti ha solo Rolls-Royce. Ma anche il parabrezza riscaldato, il portapenne e una contenitore per le bevande.

Il motore viene ovviamente dal gruppo VW, ma l’isolamento e il telaio sono stati rielaborati da Skoda. Fabia ora è diventata adulta.

  • Prezzo da CHF 20.200.-,
  • Motore: Benzina 59 kW/80 CV,
  • Bagagliaio: 380–1.190 l,
  • Consumi: 5,2 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 114 g/km,
  • Classe di efficienza C,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 49,1 t CO2,
  • Costi/anno (a 15.000 km) ca. CHF 8.116.-

Suzuki Ignis

Nel caso di Ignis, per una volta Suzuki ha messo da parte la razionalità e dato mano libera ai designer. Il risultato è un mini-SUV dallo stile cool, dal frontale massiccio e dalla parte posteriore sorprendente. Come si addice a un crossover, è possibile ordinarlo anche nella versione 4×4. Questo rende Ignis una delle auto a trazione integrale più piccole in assoluto.
Ovviamente la razionalità non manca del tutto: nella versione di base, Ignis monta un motore mild hybrid a benzina da 83 CV, il che è piuttosto generoso per questa classe. Lo è altrettanto la spaziosità interna di questa quattro posti, dato che il piccolo crossover è alto 1,60 e consente di spostare i sedili posteriori di 17 centimetri, a seconda che sia necessario maggiore spazio per le gambe o capacità di carico.

Anche dal punto di vista tecnologico la Ignis si mostra all’altezza, grazie al rilevatore di stanchezza, il rilevamento della deviazione di corsia e l’assistenza alla frenata. Facoltativamente si può avere anche il cambio automatico.

  • Prezzo da CHF 20’490,
  • Motore: benzina/mild hybrid 61 kW/83 CV,
  • Bagagliaio: 260–514 l,
  • Consumi: 5,0 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 112 g/km,
  • Classe di efficienza A,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 40,8 t CO2,
  • Costi/anno (a 15.000 km): ca. CHF 7.239.-

Toyota Aygo X

È l’ultima arrivata nella nostra top ten della auto più economiche: la nuova Toyota Aygo X è da poco arrivata nelle concessionarie. Il nome Aygo arriva dal modello precedente, che è stato prodotto congiuntamente a Citroën e Peugeot. La X sta per Cross e segnala un nuovo concetto, ovvero un mini-SUV creato in autonomia anziché la classica auto compatta.

Per quanto riguarda il motore è stato mantenuto il tre cilindri da 72 CV ma, dal punto di vista dell’aspetto, la Aygo X con il suo frontale alto e la vernice bicolore ora fa un’impressione molto migliore. Un vantaggio del nuovo concetto è l’utilizzo dello spazio interno: un aumento della lunghezza insieme a un’altezza decisamente superiore creano una piacevole sensazione di spaziosità. Ma il deciso passo in avanti questa cinque posti lo compie con materiali, lavorazione e connessione: grazie all’integrazione con lo smartphone, l’utilizzo semplice e un ambiente adeguato, questa Toyota è leader anche in questi ambiti.

  • Prezzo da CHF 17.200.-,
  • Motore: benzina, 53 kW/72 CV,
  • Bagagliaio: 231-829 l,
  • Consumi: 4,8 l/100 km,
  • Emissioni di CO2: 108 g/km,
  • Classe di efficienza A,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): ca. 39,9 t CO2,
  • Costi/anno (a 15.000 km) ca. CHF 7.531.-

JAC e-JS1

Le auto elettriche di piccole dimensioni sono ancora poco diffuse sul mercato: i costi delle batterie e dell’elettronica sono attualmente troppo elevati perché molti produttori possano guadagnarci. Dopotutto, le auto piccole sono sensibili al prezzo.
Tuttavia, l’azienda cinese JAC sta rischiando e sta lanciando la piccola e-JS1, attualmente l’auto elettrica più conveniente in Svizzera. Con una lunghezza di soli 3,65 metri, questa piccola auto offre tutto ciò di cui hai bisogno – solo la velocità massima di 102 km/h non è adatta alla Svizzera. Ma la maggior parte degli spostamenti avviene in città ed è qui che la quattro posti mette davvero in mostra le sue dimensioni compatte. Grazie ai 31,4 kilowattora di capacità della batteria, l’autonomia può raggiungere i 330 chilometri.
Non hai mai sentito parlare di JAC? Volkswagen sì, perché la casa automobilistica tedesca è coinvolta in una joint venture con JAC in Cina.

  • Prezzo da CHF 17.689.-,
  • Motore: trazione elettrica 45 kW/61 CV,
  • Bagagliaio: 140–400 l,
  • Consumi: 11,0 kWh/100 km,
  • Emissioni di CO2: 0 g/km,
  • Classe di efficienza A,
  • Emissioni totali (a 200.000 km): n/a,
  • Costo/anno (a 15.000 km): n/a

Tutte l'informazioni sui nostri prodotti e servizi e i consigli sulle auto.

Picture of Raoul Schwinnen

Raoul Schwinnen

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti