Di più

Regolatori di distanza – Modalità di funzionamento e differenze dal Cruise Control

20. Ottobre 2022

Momento della lettura: minuti

Regolatori di distanza – Modalità di funzionamento e differenze dal Cruise Control

Picture of AutoScout24

AutoScout24

Condividi questo articolo
Facebook
Twitter

I regolatori di distanza – spesso indicati anche come regolazione automatica della distanza o Adaptive Cruise Control – possono regolare automaticamente la distanza dal veicolo precedente per esempio nel traffico urbano. In questo modo, il guidatore viene facilitato e il comfort di guida aumentato.

Come funziona un regolatore di distanza?

I regolatori di distanza registrano mediante sensori la distanza e la velocità del veicolo precedente. Per comprendere la distanza e la velocità, i sensori impiegano onde radar o lidar. Mentre i sistemi radar utilizzano onde elettromagnetiche, i sistemi lidar basano il loro funzionamento su raggi laser deboli.

Alcuni regolatori di distanza utilizzano anche immagini riprese da telecamere. Grazie a un calcolatore elettronico, i segnali captati vengono elaborati e trasmessi al motore e ai freni, che si comportano così di conseguenza. Un regolatore di distanza può per esempio frenare autonomamente il veicolo nel caso in cui la distanza data dal veicolo precedente venga superata. In questo modo si riduce, tra gli altri, il rischio di collisione in caso di coda. Quando poi il traffico ricomincia a fluire, il veicolo sarà accelerato mediante il controllo del motore.

I regolatori di distanza vengono spesso acquistati in combinazione con un allestimento munito di cambio automatico. I regolatori di distanza non possono infatti agire su cambi manuali. Chi cerca un sistema per veicoli con cambio manuale, può ordinare per alcuni modelli dei sistemi in grado di indicare mediante segnali ottici il cambio di marcia necessario.

Spesso i regolatori di distanza lavorano in combinazione con assistenti di frenata di emergenza. Per ripartire autonomamente dopo una frenata di emergenza, il regolatore di distanza deve essere munito di funzione Stop & Go.

Regolatore di distanza e Cruise Control – qual è la differenza?

Un Cruise Control, al contrario di un regolatore di distanza, non può controllare la velocità in relazione al veicolo precedente. I Cruise Control, spesso anche indicati come regolatori di velocità o pilota di velocità, possono solo mantenere costante la velocità data in base al numero di giri del motore.

Tutte l'informazioni sui nostri prodotti e servizi e i consigli sulle auto.

Picture of AutoScout24

AutoScout24

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Contenuto di questo articolo

Articoli Correlati

Tabella dei contenuti